Home >> Servizi > FEP > FEP 2007/2013 Asse IV
FEP 2007/2013 Asse IV Sviluppo sostenibile delle zone di pesca Argomenti

Consultazione Bandi: per la consultazione dei bandi attuativi del FEP 2007/2013 si rimanda al sito della Regione Toscana www.regione.toscana.it nella sezione dedicata a Bandi Agricoltura o al BURT

MISURA 4.1 – Sviluppo sostenibile delle zone di pesca

La peculiarità dell’Asse IV è l’approccio di tipo bottom-up, essendo gli attori locali preposti a definire la propria strategia di sviluppo sostenibile con la costituzione di un gruppo di azione costiera (GAC) che riunisca rappresentanti del settore alieutico locale e di altri settori pubblici e privati. La zona costituisce pertanto la base comune per la formazione del partenariato, l’elaborazione della strategia e l’attuazione delle attività proposte. La strategia e le attività finanziate devono essere strettamente correlate alle caratteristiche, condizioni ed esigenze della zona di pesca. Fondamentalmente è la zona stessa (e non i singoli progetti) a divenire soggetto ed oggetto delle sovvenzioni pubbliche ed è chi vive e lavora in tali zone a decidere sulle priorità e sui progetti da sostenere. Il gruppo deve essere sufficientemente ampio per poter portare a termine una strategia integrata di sviluppo locale e pertanto è necessario rivolgere una particolar attenzione alla sua composizione. Il GAC deve elaborare una strategia locale di sviluppo che deve inserire l’attività di pesca nel contesto generale di sviluppo della zona. Gli interventi devono essere intesi a creare o rilanciare attività economiche, ad esempio dando nuovo impulso alle attività di pesca in declino, sviluppando poli di ecoturismo, valorizzando il patrimonio naturale o architettonico, ecc. E’ fondamentale che le strategie proposte dai gruppi siano sostenibili, basate sulla promozione e gestione di progetti e di interventi che possano consentire al gruppo di autofinanziarsi e di svilupparsi nel lungo termine. L’insieme delle iniziative proposte per il territorio interessato sarà oggetto di un Piano di Sviluppo Locale (PSL) che sarà selezionato ed approvato da parte della Regione Toscana a seguito della conclusione delle procedure di cui al presente bando.

Indietro